Formazione antincendio rischio medio – 8 ore

Formazione antincendio rischio medio
8 ore

Il corso viene svolto in videoconferenza salvo quando è previsto che sia “in aula” presso una specifica sede o aula. Il pagamento del corso sarà effettuato dopo l’iscrizione e al ricevimento della fattura. Le date delle varie sessioni del corso sono di seguito riportate.


Su prenotazione e con posti limitati, mettiamo a disposizione dei discenti privi di strumentazioni per seguire le lezioni in videoconferenza, delle sale attrezzate nelle nostre sedi di Trieste, Udine, San Canzian d’Isonzo (GO).


Quota a persona 130.00 + IVA ( 158,60).
Per questo corso nel caso di iscrizione di più partecipanti  verrà effettuato uno sconto al momento dell’erogazione della fattura.


Procedi all’iscrizione tramite il modulo cartaceo o quello online

ISCRIZIONE CARTACEA


ISCRIZIONE ONLINE

Il corso sarà svolto esclusivamente per la vs. realtà, con quota a corso e non a partecipante. La formazione potrà essere erogata, in presenza, presso la vs. sede, qualora idonea e sita nella Regione FVG, oppure in sedi messe da noi a disposizione site nella Regione FVG. In alternativa sarà possibile erogare il corso in videoconferenza. Gli orari e le giornate possono essere concordate. Contattaci o compila il seguente modulo per ricevere un preventivo.


Descrizione
L’addetto antincendio è, secondo gli articoli 18 e 43 del Decreto legislativo 81/2008, “il lavoratore che ha avuto il compito di mettere in pratica le attività di prevenzione degli incendi, di evacuazione dei luoghi di lavoro, in caso di emergenza e di salvataggio degli altri lavoratori, in coordinamento con i responsabili di primo soccorso”. Responsabile della nomina e della formazione dell’addetto antincendio, è il Datore di Lavoro.
I compiti specifici dell’addetto antincendio sono:
– Collaborare all’individuazione dei rischi antincendio, presenti nei luoghi di lavoro
– Proporre soluzioni per eliminare o ridurre i rischi rilevati
– Verificare costantemente le vie di sicurezza e di evacuazione dei luoghi di lavoro
– Occuparsi della realizzazione delle misure di segnalazione del rischio d’incendio
– Assicurarsi dell’estinzione degli incendi, in collaborazione con i vigili del fuoco
– Assicurarsi della buona funzionalità dei sistemi di protezione personale antincendio

Il corso prevede l’apporto di professionalità specialistiche in grado di offrire ai partecipanti elementi didattici sia teorici che pratici. I docenti sono esperti in materia antincendio e hanno maturato specifica esperienza nella formazione degli addetti della squadra antincendio.


A chi è rivolto
I soggetti designati come addetti antincendio e/o il datore di lavoro di aziende a medio rischio d’incendio (vedi definizione aziende a medio rischio e programma corsi.


Quando deve essere effettuata la formazione
Prima di destinare il personale alle mansioni di addetto alla prevenzione incendi.


Programma/Contenuti
1. Incendio e prevenzione: principi sulla combustione e l’incendio, sostanze estinguenti, triangolo della combustione, principali cause di un incendio, rischi alle persone in caso di incendio; 2. Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio: principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi, principali misure di protezione contro gli incendi, vie di esodo, procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme, procedure per l’evacuazione, rapporti con i vigili del fuoco, attrezzature ed impianti di estinzione, sistemi di allarme, segnaletica di sicurezza, illuminazione di emergenza; 3. Esercitazioni pratiche: presa visione e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi, presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale, esercitazioni sull’uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi ed idranti.


Assenze ammesse
Max 10%


Validità della formazione
3 anni (consigliata)


Solo per alcune attività è obbligatorio che l’addetto antincendio, dopo il corso, svolga l’esame presso i Vigili del Fuoco per il conseguimento dell’idoneità tecnica. Si segnala che i privati non possono sostenere l’esame presso i Vigili del Fuoco. Le aziende interessate segnalino nelle note la necessità di svolgere l’esame se interessati ad un preventivo.