Sistemi di Gestione della Sicurezza: addio OHSAS 18001, benvenuta ISO 45001.

Print Friendly, PDF & Email

A marzo 2018 arriverà la nuova “ricetta” per migliorare le condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro: siete pronti per la migrazione?

Migrazione

Stato dell’arte della norma
Il 25 gennaio 2018 la nuova norma ISO 45001 è stata approvata definitivamente con un bel 93% di voti favorevoli da parte dei “P-Members” ISO.
Si tratta della prima norma ISO certificabile relativa ai Sistemi di Gestione per la Salute e Sicurezza sul Lavoro ed è ormai imminente la pubblicazione del testo definitivo come International Standard.

Che cos’è la ISO 45001?
Ma di cosa si tratta? La norma denominata “Occupational Health & Safety Management Systems” definisce i requisiti per i sistemi di gestione come successione della specifica OHSAS 18001 ed aiuterà le aziende a predisporre e mantenere un luogo di lavoro sicuro e salutare per le persone coinvolte nelle attività, assumendo quindi un ruolo fondamentale sia nella prevenzione di incidenti gravi, infortuni e malattie professionali che nel miglioramento continuo di questi aspetti.

Quali sono i principali benefici?
L’implementazione di sistemi di gestione relativi alla salute e sicurezza sul lavoro permette di norma d’ottenere vari vantaggi, eccone alcuni:

  • Ridurre gli infortuni, le malattie e i decessi correlati al lavoro
  • Eliminare o minimizzare i rischi associati alla salute e alla sicurezza sul lavoro
  • Migliorare le prestazioni e l’efficacia in termini di salute e sicurezza sul lavoro
  • Dimostrare la responsabilità delle imprese e conformarsi ai requisiti della supply chain
  • Tutelare la reputazione del marchio
  • Motivare e coinvolgere il personale attraverso la consultazione e la partecipazione

Leggi tutto

Verifica obbligatoria delle scaffalature

Print Friendly, PDF & Email

Il D.Lgs. 81/08 (art. 71 comma 8), prevede che il titolare dei un’azienda sottoponga a ispezione periodica e manutenzione tutte le proprie attrezzature di lavoro utilizzate nello svolgimento dell’attività lavorativa e le scaffalature, in quanto attrezzature di lavoro, devono godere de medesimo trattamento, esattamente come tutte le altre attrezzature “classiche” (es. nastri trasportatori, carrelli elevatori, macchine, ecc.). questo al fine di garantire che tali strutture siano sempre in perfetta efficienza al fine di minimizzare i rischi per le persone che si trovano ad operare nelle loro vicinanze.

A tal fine, la nuova normativa nazionale UNI EN 15635 "Sistemi di stoccaggio statici di acciaio - Utilizzo e manutenzione dell’attrezzatura di immagazzinaggio" è stata emanata per fornire le indicazioni sugli aspetti operativi importanti per la sicurezza strutturale delle scaffalature e sui controlli da svolgere in modo da limitare i rischi e le conseguenze legati all’uso di strutture che, per vari motivi, possono non garantire più il livello di sicurezza necessario.

Pertanto, al fine di fornire un migliore ed ulteriore servizio alla propria Clientela, Synergica è in grado, attraverso figure competenti e qualificate (es. consulenti qualificati ai sensi della UNI EN 15635 per la verifica delle scaffalature, ingegneri strutturisti, ecc.) di affiancare il datore di lavoro, il RSPP o il responsabile della manutenzione aziendale, nel controllo periodico delle scaffalature utilizzando strumenti e modalità precise e comprensive di specifiche verifiche tecniche, monitorando lo stato delle strutture e indirizzando il Cliente verso gli interventi di messa in sicurezza necessari.

Le ispezioni programmate e realizzate possono in fatti evitare infortuni alle persone, danni ai materiali e alla scaffalatura, interruzione dell’attività produttiva, finanche procedimenti penali a carico dell’acquirente per non aver effettuato una manutenzione corretta.

Le principali attività svolte nel servizio, prevedono i seguenti controlli:

  • Verifica dell'assetto tecnico/geometrico e presenza di eventuali danni
  • Verifica della corretta installazione, rispetto delle tolleranze, verticalità e allineamento
  • Verifica della presenza dei sistemi di ancoraggio e loro integrità, nonché dei sistemi di sicurezza;
  • Redazione del verbale di controllo che attesterà l'idoneità della scaffalatura oppure evidenzierà gli interventi necessari per mettere in sicurezza la stessa.

Synergica organizza corsi per Addetti alla verifica delle scaffalature industriali (corso base) - 4 ore scarica il Modulo iscrizione e le Date e sedi

L'obiettivo del corso è fornire ai partecipanti le competenze minime tecnico-normative che sono necessarie per verificare le scaffalature industriali. Il percorso formativo e strutturato per fornire le indicazioni sugli aspetti operativi salienti per la sicurezza strutturale delle scaffalature, in modo da minimizzare i rischi di cedimento e/o di caduta del carico depositato sulle stesse.

Formazione sulle nuove ISO 9001 e ISO 14001

Print Friendly, PDF & Email

qualitaeambiente2

Ogni normativa inerente i sistemi di gestione viene sottoposta a revisione periodica al fine di mantenerla aggiornata e in linea con le esigenze del mercato e delle altre parti interessate.

Visto il periodo di cambiamento, abbiamo messo a punto un percorso semplice ed efficace che si sviluppa in Friuli Venezia Giulia, in più tappe: la prima per permettere alle persone di comprendere sinteticamente come gestire la transizione della certificazione, la seconda per tutti coloro che vogliono condividere le proprie esperienze ed approfondire il tema, attraverso la presentazione di esempi e casi concreti d’applicazione dei nuovi standard. Per i più temerari non mancherà l’opportunità, con una terza tappa, di potersi specializzare ed acquisire la qualifica di auditor interno qualità ed ambiente.

Scarica la nostra proposta e scegli il percorso più adatto alle tue esigenze – Date e sedi.

Il percorso formativo proposto è così articolato:

ISO 9001:2015 – Sistema di gestione per la qualità

  • Incontro informativo gratuito dedicato a chi ha già dimestichezza con la versione precedente della norma - Mercoledì 27 settembre 2017 ore 09-12
  • Corso specifico volto a comprendere le diverse fasi di applicazione della ISO 9001:2015, recepire l’approccio basato sui rischi e sviluppare propri nuovi strumenti manageriali - Mercoledì 27 settembre (09-12) e Martedì 03 ottobre 2017 (giornata intera)

Norma ISO 9001:2015 - Seminario Gratuito - 3 ore Modulo iscrizione

Norma ISO 9001:2015 - Applicazione - 11 ore Modulo iscrizione

ISO 14001:2015 - Sistema di gestione ambientale

  • Incontro informativo gratuito dedicato anche a coloro che conoscono già la versione precedente della norma - Mercoledì 27 settembre 2017 ore 14-17
  • Corso di approfondimento caratterizzato da un focus sui singoli requisiti della ISO 14001:2015 utile a chi desiderasse implementare un nuovo sistema o modificarne uno già esistente - Mercoledì 27 settembre (14-17) e Lunedì 02 ottobre 2017 (giornata intera)

Norma ISO 14001:2015 - Seminario Gratuito - 3 ore Modulo iscrizione

Norma ISO 14001:2015 - Sistemi di gestione Ambientale - 11 ore Modulo iscrizione

AUDITOR INTERNO - ISO 9001:2015 e ISO 14001:2015

  • Corso di specializzazione sulla norma ISO 19001 che permette ai partecipanti d’acquisire, anche tramite delle simulazioni di audit, le tecniche necessarie per svolgere efficacemente gli audit interni in riferimento alla norma ISO 9001:2015 e ISO 14001:2015. Senza costi aggiuntivi i partecipanti potranno effettuare l’esame di qualifica per auditor interno qualità e ambiente - Mercoledì 18 e giovedì 19 ottobre 2017 (2 giornate intere)

Auditor interno qualità ISO 9001:2015 e ambiente ISO 14001:2015 - 16 ore - Modulo iscrizione

Gli incontri si terranno a Udine in P.le XXVI Luglio, 9 presso la sede di Synergica s.r.l.

Per maggiori informazioni e per le iscrizioni ai corsi è possibile contattare la dott.ssa Beatrice Bassanese a questi recapiti:

tel. 040 43833 - 040.2451595 - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Altri articoli...