Decreto milleproroghe e prevenzione incendi

Print Friendly, PDF & Email

Con la conversione in Legge del Decreto “Milleproroghe 2017” (Decreto Legge n. 244/2016, pubblicata nella G.U. n. 304 del 30/12/2016), gli enti e i privati responsabili delle nuove attività introdotte all'Allegato I del D.P.R. 151/2011 avranno ancora tempo per rispettare gli adempimenti richiesti in materia di prevenzione incendi.
Pertanto, la Legge 98/2013, così come convertita dal Decreto “Milleproroghe 2017”, all’art. 38, comma 2 recita “Fermo restando quanto previsto al comma 1, i soggetti di cui al medesimo comma presentano l’istanza preliminare di cui all’articolo 3 e l’istanza di cui all'articolo 4 del D.P.R. n. 151 del 2011 entro il 7 ottobre 2017”.
Tale modifica consentirà, quindi, ai soggetti sopra indicati di “spostare” la data ultima per il rispetto degli adempimenti e la presentazione della S.C.I.A. (segnalazione certificata di inizio attività) al 7 ottobre 2017.

Unica eccezione a tale nuovo termine è quella riservata ai rifugi alpini eventualmente soggetti, il cui termine per quanto sopra sarà il 31 dicembre 2017.

Ricordiamo infine che il nuovo termine vale solamente per le nuove attività introdotte dal D.P.R. 151/2011 e già attive all’atto dell’entrata in vigore del Decreto. La proroga invece non vale per quelle che erano già contenute nel D.M. 16 febbraio 1982.

Per semplicità sotto riportiamo un elenco (non esaustivo) delle nuove attività introdotte dal D.P.R. 151/2011:

  • attività n. 13: Impianti fissi di distribuzione carburanti per l’autotrazione, la nautica e l’aeronautica; contenitori–distributori rimovibili di carburanti liquidi (c.d. Diesel Tank).
  • attività n. 55: attività di demolizioni di veicoli e simili con relativi depositi, di superficie superiore a 3.000 mq;
  • attività n. 66: strutture turistico-ricettive nell’aria aperta (es. campeggi, villaggi-turistici, ecc.) con capacità ricettiva superiore a 400 persone;
  • attività n. 67: asili nido con oltre 30 persone presenti;
  • attività n. 68: strutture sanitarie che erogano prestazioni di assistenza specialistica in regime ambulatoriale, ivi comprese quelle riabilitative, di diagnostica strumentale e di laboratorio, di superficie complessiva superiore a 500 mq (es. ospedali, case di cura, poliambulatori, ecc.);
  • attività n. 71: aziende ed uffici con oltre 300 persone presenti;
  • attività n. 72: edifici sottoposti a tutela ai sensi del d.lgs. 22 gennaio 2004, n. 42, aperti al pubblico, destinati a contenere biblioteche ed archivi, musei, gallerie, esposizioni e mostre, nonché qualsiasi altra attività contenuta nell’allegato;
  • attività n. 75: autorimesse pubbliche e private, parcheggi pluriplano e meccanizzati di superficie complessiva coperta superiore a 300 mq; locali adibiti al ricovero di natanti ed aeromobili di superficie superiore a 500 mq; depositi di mezzi rotabili di superficie coperta superiore a 1000 mq

Oltre a quanto sopra riportato, il Decreto Milleproroghe 2017 ha introdotto anche le seguenti posticipazioni:

  • il termine per l’adeguamento alla normativa antincendio per gli edifici ed i locali adibiti ad asilo nido (esistenti e con più di 30 persone presenti), in relazione agli adempimenti richiesti dalla lettera a) del decreto del Ministro dell’interno 16 luglio 2014, è spostato al 31 dicembre 2017;
  • il termine per l’adeguamento alla normativa antincendio per strutture alberghiere (con oltre 25 posti letto, esistenti all’entrata in vigore del DM 9 aprile 1994 e in possesso dei requisti per l’ammissione al piano straordinario biennale di adeguamento antincendio approvato con DM 16 marzo 2012), è spostato al 31 dicembre 2017.

Per qualsiasi ulteriore informazione siamo a disposizione.

Aggiornamento obbligatorio della formazione sulla sicurezza

Print Friendly, PDF & Email

6 ore di aggiornamento entro l'11 gennaio per lavoratori, preposti, dirigenti e datori di lavoro/RSPP a cui era stata riconosciuta la formazione pregressa da completarsi entro l'11 gennaio 2017.

Sono trascorsi ormai 5 anni dall'entrata in vigore dell'Accordo Stato Regioni, il 21 dicembre del 2011.

Per coloro che avevano frequentato corsi di formazione riconosciuta prima di gennaio 2012, e che quindi in questi anni sono stati esentati dai corsi di formazione Accordo Stato Regione, la scadenza entro cui provvedere all' aggiornamento era: l'11 gennaio 2017 (art. 11 ASR)

In particolare,

  • è previsto un aggiornamento della durata di 6 ore per lavoratori, preposti e dirigenti con formazione già effettuata prima del 11/01/2012 ( comprovata dal datore di lavoro e fatta nel rispetto nelle norme vigenti precedentemente all’Accordo)
  • è previsto un aggiornamento della durata di 6, 10 o 14 ore (a seconda del codice ATECO di attività dell’azienda) per Datori di Lavoro che rivestono la funzione di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) che abbiano effettuato una formazione (conforme al DM 16/01/1997) documentata successivamente al 01/01/1997.

Ai link sotto riportati si possono visionare e scaricare le tabelle che riportano le scadenze della formazione (base e aggiornamento) per ciascuno dei soggetti coinvolti: lavoratori, preposti, dirigenti e datori di lavoro/RSPP.

Tabella scadenze lavoratori

Tabella scadenze datori di lavoro/RSPP

Tabella scadenze preposti

Tabella scadenze dirigenti

Novità 2017: Synergica Srl è in grado di erogare I corsi di formazione anche in modalità e-learning nei casi previsti dalla normativa. Richiedeteci maggiori informazioni!

Nella sezione corsi del nostro sito si possono scaricare i calendari e i moduli d’iscrizione ai ns. corsi di formazione che eroghiamo nelle aule didattiche di Trieste, Udine, Monfalcone (GO), Gemona del Friuli (UD), ricordando che da gennaio 2017 saremo attivi anche a San Giorgio di Nogaro (UD).

Sconti per più iscritti: nel caso di iscrizione di più partecipanti con lo stesso modulo viene effettuata una riduzione del 10% sul secondo iscritto, del 20% sul terzo iscritto, del 30% sul quarto, del 40% sul quinto e del 50% dal sesto iscritto in poi. Il calcolo può essere facilmente verificato sul nostro sito internet cliccando qui: calcolo scontistica per più partecipanti

Rimaniamo altresì a disposizione per creare un pacchetto corsi personalizzato in base alle vs. specifiche esigenze, con la possibilità di erogare i corsi presso la vs. sede aziendale.

Per maggiori informazioni e per iscrizione ai corsi contattateci ai seguenti recapiti:

Synergica s.r.l. dott.ssa Beatrice Bassanese
tel. 040.43833 – 0432. 1740149 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Regolamento Europeo Privacy: cosa cambierà?

Print Friendly, PDF & Email

Il Garante Europeo per la Privacy, intervenuto in collegamento da Bruxelles al Privacy Day Forum, ha fornito gli ultimi aggiornamenti in tempo reale sul Regolamento Europeo, che – a quanto dallo stesso riferito – dovrebbe finalmente trovare la sua versione definitiva tra il dicembre di quest’anno ed il gennaio del prossimo. Ancora molti i dubbi, ma ciò che il Garante riferisce come certo è che la normativa europea mirerà a tutelare in maniera importante i dati e, in particolare, il loro trasferimento all’Estero.

Leggi tutto

Altri articoli...